La Vucciria, il mercato popolare più antico di Palermo, è un miscuglio di colori, odori, voci e rumori.

Nei suoi vicoli trovate il cuore pulsante della città: in mezzo alle bancarelle stracolme di ogni genere di mercanzia si accalcano venditori e compratori e il viavai incessante della gente crea quell’atmosfera caotica che ha fatto del termine Vucciria sinonimo di confusione e baccano. Il mercato si caratterizza infatti per l’inconfondibile frastuono dei venditori che urlano per attirare l’attenzione dei passanti sulla loro merce e per l’incessante vocìo delle persone che si fermano per uno spuntino tipico. Un tour per questi vicoli e piazzette è consigliato a chiunque voglia calarsi nell’energia e nella cultura palermitana.